Recordati: utile netto prel. 2018 a 312,4 mln (+8,2% a/a)

11 febbraio 2019 13.26


MILANO (MF-DJ)--Recordati ha realizzato nel 2018 un utile netto
preliminare di 312,4 milioni, in crescita dell'8,2% a/a con un'incidenza
sui ricavi del 23,1%.

I ricavi consolidati, spiega una nota, sono pari a 1,352 mld, in
crescita del 5% rispetto all'anno precedente. I ricavi internazionali
crescono del 4,8%.

L'Ebitda e' pari a 499,1 milioni, in crescita del 9,8% rispetto al 2017,
con un'incidenza sui ricavi del 36,9%.

L'utile operativo si attesta a 442,2 milioni, in aumento dell'8,8%
rispetto all'anno precedente, con un'incidenza sui ricavi del 32,7%.

La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2018 evidenzia un debito
netto di 588,4 mln che si confronta con un debito netto di 381,8 milioni
al 31 dicembre 2017.

"Nel corso del 2018 si e' conclusa un'importante transizione
dell'azionariato di maggioranza di Recordati. stato raggiunto un accordo
con un consorzio di fondi d'investimento controllato da Cvc Partners, un
riconosciuto gruppo di investitori, per l'acquisizione indiretta del
51,791% del capitale azionario di Recordati", ha dichiarato l'a.d. Andrea
Recordati. "Questo cambiamento di proprieta' assicura la continuita' per
il management e i due dipendenti e lo sviluppo della societa' nel futuro
seguendo le linee strategiche che sono state alla base del successo di
nostro gruppo per molti anni. Inoltre, i nostri nuovi azionisti
contribuiranno con la loro expertise e il loronetwork internazionale nel
mercato farmaceutico all'espansione delle nostre attivita' supportando una
accelerazione della nostra strategia di crescita. Nel corso dell'ultimo
trimestre e' cominciato il lancio in alcuni Paesi europei di Reagila, una
nuova specialita' per il trattamento della schizofrenia".
com/cce

(fine)

MF-DJ NEWS
1113:26 feb 2019