Intesa Sanpaolo: oltre 33.000 imprese marittime nel Lazio

11 ottobre 2018 13.54


ROMA (MF-DJ)--"Nel Lazio le imprese agganciate al sistema marittimo sono
oltre 33.000 - il 18% del totale nazionale - e generano 7,5 miliardi di
euro di valore aggiunto e 134.000 posti di lavoro".

Lo ha detto Pierluigi Monceri, direttore regionale Lazio, Sardegna e
Sicilia Intesa Sanpaolo al convegno dedicato all'Economia del mare,
organizzato in collaborazione con Srm (centro studi collegato al Gruppo
Intesa Sanpaolo), Autorita' di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro
Settentrionale e Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di
Civitavecchia.

"Civitavecchia - ha proseguito - ha registrato nel 2017 la
movimentazione di 17 milioni di tonnellate cargo e, con 2,2 milioni di
passeggeri, e' il primo scalo crocieristico d'Italia ed il secondo
d'Europa. La cosiddetta economia del mare costituisce un asset di crescita
e sviluppo sempre piu' strategico e la connessione tra tutti gli attori
coinvolti deve essere sempre piu' forte. La geografia non basta e i
competitor sono sempre piu' agguerriti: occorre consapevolezza del nostro
ruolo e delle nostre potenzialita' per non perdere le opportunita'
connesse a questo grande settore. Il Gruppo Intesa Sanpaolo sostiene il
settore dei trasporti e della logistica convinto che imprese e
infrastrutture di questo settore rappresentino un patrimonio dell'Italia
e, nel caso specifico al centro dei lavori di oggi, di Civitavecchia e del
Lazio".

Il rapporto di Srm evidenzia inoltre il nuovo slancio del Mediterraneo
che negli ultimi 20 anni ha visto crescere di 6 volte il traffico
container (+500%). Cio' sottolinea che il Mare Nostrum e' e sara' ancora
protagonista dei traffici dell'Area Med.
pev

(fine)

MF-DJ NEWS
1113:54 ott 2018