Immobili: Ag. Entrate, +5,6% a/a compravendita case 2* trim

14 settembre 2018 15.36


ROMA (MF-DJ)--Il secondo trimestre del 2018 conferma l'andamento
positivo del mercato del mattone. Tutti i settori immobiliari, infatti,
continuano a crescere: le compravendite di abitazioni mostrano un
incremento rispetto allo stesso periodo del 2017 del 5,6%, gli uffici del
6,7%, i negozi del 5,4% e i capannoni del 1,3%. In rialzo anche gli scambi
di box auto (+4,6% a/a) e di cantine e soffitte (+8,6% a/a). quanto
emerge dal report trimestrale dell'Agenzia delle Entrate

Nel periodo aprile-giugno 2018 il settore residenziale ha realizzato
153.693 compravendite, confermando il trend positivo degli ultimi anni.
L'aumento piu' consistente si e' registrato nelle aree del Nord Est (+9,3%
a/a) e nelle Isole (+7,1% a/a). Anche il segmento dei depositi
pertinenziali, costituito perlo piu' da cantine e soffitte, consolida la
dinamica positiva degli ultimi trimestri (+8,6% a/a), registrando 17.820
compravendite, nonostante un leggero rallentamento rispetto ai periodi
precedenti. Gli scambi di box e posti auto sono stati, invece, 90.000, in
aumento del 4,6% rispetto allo stesso periodo del 2017 e con un tasso piu'
che doppio rispetto al trimestre precedente.

Tra le maggiori citta' italiane, l'unica che mostra un leggero calo e'
Roma, pari al -0,8% a/a, anche se la capitale resta quella con il maggior
volume di compravendite (8.535 transazioni). Le migliori performance si
registrano, invece, a Firenze e Genova, che crescono del 4,7%, a Milano e
Palermo (+4,4%) e a Torino (+4%). Bene anche Bologna (+2,8%) e Napoli
(+2,7%).

Anche il settore terziario-commerciale continua il suo trend positivo,
crescendo dell'8,5% rispetto allo stesso periodo nel 2017. In particolare,
il mercato degli uffici e degli studi privati ha mostrato un rialzo
significativo del +6,7% a/a su scala nazionale, soprattutto se messo a
confronto con il risultato negativo del trimestre precedente (-9,5%). Gli
scambi di negozi e laboratori sono aumentati del 5,4% a/a, con una
crescita attenuata rispetto ai trimestri precedenti, mentre le transazioni
di depositi commerciali e autorimesse hanno segnato un incremento del
10,7%, consolidando la tendenza degli ultimi mesi.

Il settore produttivo industriale, costituito prevalentemente da
capannoni e industrie, mostra, invece, una crescita piu' modesta (+1,3%
a/a), in rallentamento rispetto a quanto registrato nel trimestre
precedente. Il produttivo agricolo, infine, ha registrato nel complesso un
calo dei volumi di scambio del 4,2% a/a, a fronte del +3% che aveva
caratterizzato il trimestre precedente.
com/mat

(fine)

MF-DJ NEWS
1415:35 set 2018