Ecosuntek: Cda accetta proposta Ecosuntek Energy

16 maggio 2018 19.19


MILANO (MF-DJ)--Il Cda di Ecosuntek Spa ha deliberato di accettare una
proposta, fatta pervenire da Ecosuntek Energy, relativa alla cessione
dell'intero capitale sociale della controllata al 100% Scheggia Energia
Srl e dei relativi crediti finanziari vantati da Ecosuntek Spa per
pregressi finanziamenti soci effettuati in favore della stessa.
La controllata detiene un impianto fotovoltaico, privo di tariffa
incentivante, in esercizio dal 27/12/2012, per una potenza di circa 461,70
kW, con un patrimonio netto negativo pari a 421.307 euro.

In riferimento ai soggetti coinvolti nell'operazione, spiega una nota,
si precisa che Ecosuntek Energy e' societa' correlata ad Ecosuntek Spa in
quanto tutti gli azionisti della prima (nello specifico, Sig. Vittorio
Rondelli, Mineco Srl, TSP Engineering Srl e Findoc Srl) detengono
partecipazioni e cariche amministrative anche nella seconda, senza,
tuttavia, che cio' consenta di qualificare Ecosuntek Energy come
controllata o collegata alla quotata.

Alla luce di cio', l'operazione in esame non rientra tra quelle soggette
alla Procedura per le Operazioni con Parti Correlate, in virtu' della
causa di esclusione di cui all'art. 3, comma 3 della predetta.
Anche ove la cessione di Scheggia Energia rientrasse nella procedura
citata, la stessa risulterebbe essere di minor rilevanza ai sensi del
Regolamento Aim Parti Correlate in quanto l'indice di rilevanza del
controvalore e' pari al 1,25%.

Il Cda e' addivenuto alla scelta in merito alla cessione di Scheggia
Energia, dopo aver attentamente analizzato la posizione e constatato che
la partecipata non apporta nessun valore aggiunto alle attivita' del
Gruppo.

La proposta pervenuta prevede un corrispettivo pari a 1 euro(uno/00)
sia per l'acquisizione della totalita' di partecipazioni di Scheggia
Energia che dei crediti finanziari nei confronti di questa vantati da
Ecosuntek Spa.

Con il perfezionamento delle suddette operazioni, il Gruppo Ecosuntek
rafforzera' la situazione patrimoniale con l'intento di concentrare le
proprie risorse nello sviluppo del piano di investimenti in assets idonei
a garantire un maggior rendimento e quindi un maggior supporto per il
Gruppo sia in termini economici che finanziari. Nello specifico, la
cessione comportera', sotto il profilo civilistico, in riferimento
all'esercizio 2017, una svalutazione del credito per importo pari a
266.000 euro mentre a livello di consolidato, un provento stimato in
500.000 euro circa. Conformemente alle linee della proposta pervenuta, il
Consiglio di Amministrazione ha deliberato di procedere alla citata
cessione.

Per il perfezionamento delle operazioni di cessione, la cui efficacia
sara' subordinata ad una serie di condizioni ed il cui closing e', al
momento, previsto per la data del 25 maggio 2018, il Consiglio di
Amministrazione ha dato mandato al Presidente del Consiglio di
Amministrazione della societa', conferendogli il potere di compiere tutti
gli atti necessari.
com/sda

(fine)

MF-DJ NEWS
1619:19 mag 2018